non è passione, è femminicidio, l’ennesimo compiuto da un uomo che non accetta un NO.

roma

 

 Accoltella ex per motivi passionali, arrestato 22 enne

Due i fendenti sferrati dopo averla picchiata con calci e pugni

31 gennaio, 13:13

NAPOLI
– Un ventiduenne di Sparanise (Caserta), Alberto Erzagoni, è stato
arrestato dai carabinieri della locale stazione che lo hanno sottoposto
a fermo di indiziato di delitto per tentato omicidio e stalking. Il
giovane, nella tarda serata di ieri, ha chiamato la sua ex convivente e
fidanzata, A. T., di 25 anni, chiedendole un ultimo incontro in una
strada secondaria di Sparanise. Qui tra i due è sorto un diverbio a
causa della volontà di lei di lasciarlo per un altro ragazzo. A questo
punto Erzagoni ha estratto dalla tasca un coltello, e dopo averla
picchiata selvaggiamente con calci e pugni, le ha sferrato due
coltellate, una all’addome e una sul braccio destro, facendola cadere
priva di forze per terra per poi dileguarsi nelle vie limitrofe
lasciandola esanime sul selciato. La ragazza è riuscita a trovare
comunque la forza di chiedere aiuto con il telefono perso dal suo
aggressore durante la fuga. Soccorsa e medicata all’ospedale di Sessa
Aurunca è stata dimessa con 25 giorni di prognosi. Le indagini svolte
dai militari hanno consentito di rintracciare il giovane stamattina in
una casa al centro di Sparanise. La sua fuga è terminata nel carcere di
Santa Maria Capua Vetere dove è stato rinchiuso.

showImage()

This entry was posted in Femminicidio quotidiano. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *